Siamo tutti dei segnapunti?

Qualche anno fa ha avuto un grande successo il libro di Bessel Van der Kolk “The body keeps the score” che letteralmente vuol dire “il corpo tiene il punteggio”, pubblicato in Italia da Raffello Cortina col titolo “Il corpo accusa il colpo”.

Il testo parla fondamentalmente dell’approccio dell’autore allo stress di origine traumatica e propone, cosa totalmente innovativa in certi ambienti accademici, di integrare la psicoterapia con approcci centrati sul corpo, sul movimento e sull’espressività corporea.

Continua a leggere
capacità di Concentrazione

Quante cose riesci a fare contemporaneamente (purtroppo)?

Questa scena la vediamo tutti i giorni e ne siamo protagonisti: rispondiamo ad una email, mentre controlliamo gli ultimi aggiornamenti di Facebook, mentre ascoltiamo musica, mentre pensiamo a cosa mangiare, mentre …

Siamo bravissimi nel destreggiarci tra mille cose e ci riusciamo purtroppo a scapito della qualità perché non sappiamo più focalizzarci, abbiamo perso la capacità di concentrazione.

Continua a leggere

Muoviti, per piacere!

Un mio amico che si intende molto di marketing mi ha dato un suggerimento e mi ha detto: “Massimo devi assolutamente fare un video sul mindset. Adesso si parla molto di mindset, parlare di mindset è virale e quindi è veramente fondamentale che tu faccia un video sul mindset perché è importantissimo, anche per la gente che fa fitness e che si prende cura del proprio corpo, capire qual è il mindset giusto”.

Continua a leggere

I 6 nemici dello sviluppo del cervello del bambino (1/2)

Lo sviluppo del cervello del bambino non è una cosa che semplicemente avviene, è un fenomeno estremamente complesso, è assoggettato ed influenzato da una miriade di fattori. Nel corso della mia esperienza, soprattutto studiando gli scienziati più autorevoli in merito, ho identificato quelli che secondo me sono i 6 fattori chiave e li ho chiamati i 6 nemici dello sviluppo del cervello del bambino.
Perché questi 6 se sono tanti? Perché questi sono i più diffusi.

Continua a leggere

Scuola e creatività possono andare d’accordo

La creatività può essere vista, nella prassi, come una forza archetipica della nostra specie, e come tale è presente nell’essere umano e fa parte di esso come pilastro essenziale della sua esistenza.

La creatività è divertente, permette di trovare soluzioni differenti a problemi differenti e rappresenta una firma individuale che ci rende unici. La creatività permette di esprimerci e possiamo manifestarla nei modi che preferiamo.

Ma a scuola, come viene considerata la creatività?

Continua a leggere