Il Movimento degli Archetipi

Un incontro per ricontattare la potenza degli Archetipi Motori

Cosa fanno gli archetipi quando si muovono? È semplice: ti muovono!

Non sapevi di essere mosso da forze archetipiche?

E che puoi lottare con esse, opporti, respingerle o seguirle, danzarci, scalarle?

Sicuramente a qualche livello lo sapevi o lo intuivi. È una cosa di cui un essere umano prima o poi si rende conto. Ma è importante fare un passo oltre, cioè non semplicemente sapere che ciò accade ma imparare a lasciare agire gli archetipi nella nostra vita. Archetipi di evoluzione, di comunicazione, di movimento.

Nella giornata di Movimento degli Archetipi non ci limitiamo a parlarne, anzi parliamo pochissimo, quello che facciamo e imparare a far loro spazio, a darci il tempo di ascoltarli, impariamo a partecipare al gioco.

Ognuno a modo suo.

Come funziona?

Nel profondo del nostro io esistono molteplici campi costituiti da archetipi come ad esempio l’inconscio collettivo, le forme elementari, le geometrie sacre, le figure mitologiche, ed altri. A questi aggiungiamo gli Archetipi Motori.

Ogni Archetipo Motorio ha un’azione precisa sul piano esistenziale di ogni persona.

Ad esempio l’archetipo del passo stabilisce come una persona affronta il suo percorso di vita, l’archetipo del lancio sviluppa la proiezione e realizzazione delle nostre idee nel mondo esterno, l’archetipo del salto imprime la forza e la direzione per i grandi cambiamenti.
L’accesso a questi archetipi può essere difficile a causa dei condizionamenti che abbiamo subito dalla società o dalla famiglia e quindi la persona si può trovare in uno stato di frustrazione perché non riesce ad esprimere pienamente il potenziale che possiede.
Il Movimento degli Archetipi ti rimette in contatto proprio con questo potenziale, lo attiva e lo mette a tua disposizione.

Cosa c’è per me in questo incontro?

Le persone che attivano gli Archetipi Motori attraverso il campo morfogenetico si accorgono di una serie di risultati importanti già dai giorni successivi.

Innanzitutto una maggior precisione nel decidere quali obiettivi perseguire e una miglior predisposizione nell’attivarsi per compiere i passi necessari, ma l’effetto più importante è entrare nel flusso che ti avvia nella tua direzione. In pratica un minor sforzo e un maggior rendimento.

La parola d’ordine dei movimenti archetipici è “efficacia”… la nostra specie ha perfezionato l’efficienza di questi impulsi motori per centinaia di migliaia di anni, per sopravvivere e per prosperare in ambienti spesso avversi e sfavorevoli.

Francesca Portone

“Vivere il Movimento degli Archetipi è stato un punto di svolta importantissimo per la mia vita.
Ha fatto emergere una dinamica del mio passato che pensavo chiusa da anni e invece mi trascinavo, pregiudicando il il mio presente e quindi il mio futuro.
Massimo e Anna Lise, con grande competenza, delicatezza e decisione hanno creato le condizioni per portare in luce questo blocco aiutandomi ad accedere alle mie risorse per risolverlo.
Così, uscita da lì, ho fatto la telefonata che non avevo fatto per tre anni e ho scoperto dentro di me il coraggio per affrontare da Donna Intera che avevo temuto per molto tempo.
Ho riparato ferite, ho messo ordine dentro e fuori di me, ho compreso le ragioni di certi abbandoni e ora mi prendo ciò che è mio e ciò che voglio, realizzo tutti i miei desideri e ho aperto il cuore all’Amore sano, felice, costruttivo.
Gli effetti del Movimento degli Archetipi sono stati tanti e senza dubbio positivi, da quelli più evidenti a quelli più sottili, in continua evoluzione.
Se mi guardo indietro mi accorgo che senza l’innesco del MdA i miglioramenti a cascata avrebbero incespicato ancora per molto o forse per sempre.
Oggi finalmente sono la persona meravigliosa che ho sempre saputo di essere e per questo ringrazio Massimo e Anna Lise, dal profondo del cuore.”

Le domande più frequenti che mi fanno

Per chi è indicato?

A chiunque voglia scoprire come impiegare nel modo migliore le proprie energie e riscoprire gli elementi primordiali di come ci si muove nella vita. A chiunque voglia sentirsi libero e in grado di realizzare nuovi e progetti, portandoli dal mondo delle idee al mondo fisico.

Come si svolge?

Il lavoro è di gruppo, ogni partecipante si mette al servizio degli altri in uno spirito di condivisione e di semplicità.

Chi lo desidera, porta un proprio tema relativo ad una problematica concreta che vuole risolvere. La soluzione del proprio tema avviene perchè il movimento dell’archetipo permette alla persona di sviluppare nuove abilità e quindi non si limita solo a risolvere il problema ma contribuisce all’evoluzione della persona.

Durante la giornata  si svolgeranno anche dei rituali archetipici individuali e di gruppo.

Chi conduce l’incontro?

Massimo Mondini
Ideatore del Movimento Arcaico, ricercatore con più di vent’anni di esperienza nell’aiutare le persone a recuperare la propria forza naturale.

Anna Lise Zaffino
Ideatrice del metodo Stress Remedy, ricercatrice nelle tecniche che utilizzano il campo morfogenetico in particolare le Costellazioni Familiari e le Costellazioni Spirituali ed esperta di tecniche di riflessologia psicosomatica.

Sara Cordovado

Sara Cordovado

“Qualche mese fa ho partecipato alla giornata di Movimento degli Archetipi condotta da Anna Lise e Massimo con l’idea di sbloccare una situazione che durava da anni.
Il semplice esprimere in quel momento ciò su cui desideravo lavorare ha portato già di per sè un chiarimento interiore, la questione era più profonda di quanto credessi.
Il lavoro svolto ha reso l’immagine di ciò che stava accadendo e dei meccanismi che lo rendevano vero nella mia quotidianità. La maggior parte di essi non li vedevo e forse, non li potevo vedere se non grazie a questo lavoro.
I mesi successivi non sono stati facili. È servito del tempo per disfare e ricostruire più e più volte anche solo mentalmente ciò volevo diventasse realtà.
In quest’ultimo periodo invece sto passando all’azione. Riconoscendo quei meccanismi che in passato mi hanno fermato ho aumentato la fiducia di potercela fare.
Mi sento attiva, fiduciosa più concreta e… ‘work in progress’.”

Quando e dove

Il prossimo incontro si tiene a Parma il 25 febbraio 2018.

Il numero dei partecipanti è limitato a 12 e l’iscrizione deve essere fatta entro il 15 febbraio.

L’incontro inizia alle 9.30 e termina indicativamente alle 19.00.

Il costo di partecipazione al corso è di 100 euro.

Salva

Se vuoi prenotare o desideri ulteriori informazioni
contattaci compilando il seguente modulo

Nome e Cognome:

La tua email:

Il tuo messaggio: