Cosa faccio e dove mi puoi trovare

Lavoro come libera professionista a Bologna. Il mio lavoro rimane nell’ambito della rieducazione motoria, individualmente e attraverso dei gruppi settimanali nei quali integro movimento e meditazione. Mi piace molto stimolare, nelle persone con le quali lavoro, la capacità di ascoltarsi e di entrare in contatto col piacere di fare movimento. Amo lavorare con piccoli gruppi per poter essere più in contatto con le esigenze di ogni singola persona.
Mi piace molto collaborare con altre figure professionali, grazie alle quali il mio lavoro si completa, allo scopo di far avere ad ogni persona ciò di cui ha bisogno, nel momento in cui ne ha bisogno.
Il mio progetto principale, per ora, consiste nell’integrare sempre più la pratica del movimento arcaico nelle mie sedute individuali di rieducazione, ma anche lo sviluppare l’aspetto puramente generativo di questa pratica, che mi piace veramente molto!

La mia storia
Il movimento, il gioco, lo sport e lo stare nella natura, sono sempre state le passioni che hanno fatto da filo conduttore alla mia vita. Da bambina avrei voluto solo correre, correre, correre più veloce del vento… ogni momento, poi, era buono anche per arrampicarmi, rotolare, fare la lotta, sdraiarmi dell’erba. Questa passione è diventata il mio lavoro. Ho frequentato l’ISEF, l’unica scuola che davvero avrei voluto fare e sono stati 3 anni di puro divertimento!
Lì, ho approfondito l’aspetto rieducativo del movimento e dopo qualche anno ho iniziato il corso di Massofisioterapia.
Una parte importante della mia crescita personale e professionale però, è stata legata anche alla frequentazione del corso di Naturopatia prima e di Costellazioni Familiari poi, con il contemporaneo incontro con la meditazione, che hanno aperto dentro di me, modi di vedere la vita e l’essere umano, fino a quel momento, davvero sconosciuti.

La mia esperienza con il Movimento Arcaico

Il Movimento Arcaico è entrato nella mia vita da pochi anni, ma è stato fin da subito come ritrovare delle parti di me un po’ dimenticate.
Subito è stata la possibilità di sperimentare di nuovo ciò che di più gioioso avevo fatto nella mia vita: giocare!
Godere al massimo dell’usare il corpo in modo spontaneo, non preordinato, senza uno schema, ma lasciando libero spazio all’esplorazione, all’avventura di muoversi in un bosco, alla fantastica sensazione di interagire con gli altri in modo assolutamente libero e spontaneo.
Poi c’è stato il riconoscere la possibilità di utilizzare uno strumento cosi facile e divertente, per continuare a crescere, perchè fare Movimento Arcaico è fondamentalmente uno splendido modo per entrare maggiormente in contatto con sè stessi!

segnaposto

Bologna

mail

cristina.depaoli@movimentoarcaico.it